Parrocchia San Michele Arcangelo – Tivoli

Portale di informazione Parrocchiale

PRIMA DOMENICA DI AVVENTO

L’anno B del ciclo triennale delle letture è l’anno di Marco. Eppure non si comincia dal paragrafo iniziale del suo Vangelo, che sarà oggetto di lettura nella settimana prossima: si parte dal punto in cui terminerà la penultima settimana dell’anno, con l’annuncio del ritorno di Cristo: “Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi con grande potenza e gloria”.
A prima vista, ciò può sembrare strano ed illogico. Invece, nella liturgia, c’è un’estrema sottigliezza nell’effettuare il cambiamento di tono: la nostra attenzione, che nelle ultime settimane era centrata sul giudizio e sulla fine del mondo, si sposta ora sul modo di accogliere Cristo: non con paura, ma con impazienza, proprio come un servo che attende il ritorno del padrone (Mc 13,35).
In quanto preparazione al Natale, l’Avvento deve essere un tempo di attesa nella gioia. San Paolo interpreta il nostro periodo d’attesa come un tempo in cui dobbiamo testimoniare Cristo: “Nessun dono di grazia più vi manca, mentre aspettate la manifestazione del Signore nostro Gesù Cristo” (1Cor 1,7).

111 Visualizzazioni

IN PRIMO PIANO

“Gesù, luogo dell’incontro definitivo con Dio”

“Gesù, luogo dell’incontro definitivo con Dio”

Un tempo per Rinascere TERZA DOMENICA DI QUARESIMA “Gesù, luogo dell’incontro definitivo con Dio” Siamo alla terza domenica di Quaresima…